Principali normative in materia di tutela dell'ambiente

Fonte – edizioni ARS 2013

  • Decreto Ministeriale 07/02/2012 n°25
    Disposizioni tecniche concernenti apparecchiature finalizzate al trattamento dell'acqua destinata al consumo umano.
  • D.Lgs. Governo 10/12/2010 n°219
    Attuazione della direttiva 2008/105/CE relativa a standard di qualità ambientale nel settore della politica delle acque, recante modifica e successiva abrogazione delle direttive 82/176/CEE, 83/513/CEE, 84/156/CEE, 84/491/CEE, 86/280/CEE, nonché modifica della direttiva 2000/60/CE e recepimento della direttiva 2009/90/CE che stabilisce, conformemente alla direttiva 2000/60/CE, specifiche tecniche per l'analisi chimica e il monitoraggio dello stato delle acque.
  • Decreto Ministeriale 08/11/2010 n°260
    Regolamento recante i criteri tecnici per la classificazione dello stato dei corpi idrici superficiali, per la modifica delle norme tecniche del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, recante norme in materia ambientale, predisposto ai sensi dell'articolo 75, comma 3, del medesimo decreto legislativo.
  • Legge 25/02/2010 n°36
    Disciplina sanzionatoria dello scarico di acque reflue.
  • D.Lgs. Governo 16/03/2009 n°30
    Attuazione della direttiva 2006/118/CE, relativa alla protezione delle acque sotterranee dall'inquinamento e dal deterioramento.
  • Decreto Ministeriale 02/05/2006
    Norme tecniche per il riutilizzo delle acque reflue, ai sensi dell'articolo 99, comma 1, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152.
  • D.Lgs. Governo 03/04/2006 n°152
    Norme in materia ambientale.
  • Accordo nazionali 16/12/2004
    Accordo tra le Regioni e le Province Autonome di Trento e di Bolzano sulla "Disciplina interregionale delle piscine".
  • Decreto Ministeriale 06/11/2003 n°367
    Regolamento concernente la fissazione di standard di qualità nell'ambiente acquatico per le sostanze pericolose, ai sensi dell'articolo 3, comma 4, del decreto legislativo 11 maggio 1999, n. 152.
  • Decreto Ministeriale 12/06/2003 n°185
    Regolamento recante norme tecniche per il riutilizzo delle acque reflue in attuazione dell'articolo 26, comma 2, del decreto legislativo 11 maggio 1999, n. 152.
  • Accordo nazionali 16/01/2003
    Accordo tra il Ministro della salute, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano sugli aspetti igienico-sanitari per la costruzione, la manutenzione e la vigilanza delle piscine a uso natatorio.
  • D.Lgs. Governo 02/02/2001 n°31
    Attuazione della direttiva 98/83/CE relativa alla qualità delle acque destinate al consumo umano.
  • D.Lgs. Governo 11/05/1999 n°152
    Disposizioni sulla tutela delle acque dall'inquinamento e recepimento della direttiva 91/271/CEE concernente il trattamento delle acque reflue urbane e della direttiva 91/676/CEE relativa alla protezione delle acque dall'inquinamento provocato dai nitrati provenienti da fonti agricole.
  • Decreto Presidente Repubblica 18/02/1999 n°238
    Regolamento recante norme per l'attuazione di talune disposizioni della legge 5 gennaio 1994, n. 36, in materia di risorse idriche.
  • Legge 05/01/1994 n°36
    Disposizioni in materia di risorse idriche.
  • Comunicato nazionale 17/02/1992
    Atto di intesa tra Stato e regioni relativo agli aspetti igienico-sanitari concernenti la costruzione, la manutenzione e la vigilanza delle piscine ad uso natatorio.
  • Decreto Presidente Repubblica 24/05/1988 n°236
    Attuazione della direttiva CEE numero 80/778 concernente la qualità delle acque destinate al consumo umano, ai sensi dell'art. 15 della legge 16 aprile 1987.
  • Decreto Pres. Giunta Prov. 26/01/1987 n°1-41
    Approvazione del testo unico delle leggi provinciali in materia di tutela dell'ambiente dagli inquinamenti.
  • Decreto Presidente Repubblica 08/06/1982 n°470
    Attuazione della direttiva (CEE) n. 76/160 relativa alla qualità delle acque di balneazione.
  • D.Lgs. Governo 09/04/2008 n°81
    Attuazione dell'articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.
  • D.Lgs. Governo 03/04/2006 n°152
    Norme in materia ambientale.
  • Decreto Ministeriale 14/12/2004
    Divieto di installazione di materiali contenenti amianto intenzionalmente aggiunto.
  • Decreto Ministeriale 29/07/2004 n°248
    Regolamento relativo alla determinazione e disciplina delle attività di recupero dei prodotti e beni di amianto e contenenti amianto.
  • Decreto Ministeriale 18/03/2003 n°101
    Regolamento per la realizzazione di una mappatura delle zone del territorio nazionale interessate dalla presenza di amianto, ai sensi dell'articolo 20 della legge 23 marzo 2001, n. 93.
  • Decreto Ministeriale 20/08/1999
    Ampliamento delle normative e delle metodologie tecniche per gli interventi di bonifica, ivi compresi quelli per rendere innocuo l'amianto, previsti dall'art. 5, comma 1, lettera f) , della legge 27 marzo 1992, n. 257, recante norme relative alla cessazione dell'impiego dell’amianto.
  • D.G.P. 20/11/1998 n°12801
    Approvazione dei «Piano provinciale di protezione dell'ambiente, di decontaminazione, di smaltimento e di bonifica, al fini della difesa dai pericoli derivanti dall’amianto».
  • Decreto Ministeriale 12/02/1997
    Criteri per l'omologazione dei prodotti sostitutivi dell'amianto.
  • D.Lgs. Governo 17/03/1995 n°114
    Attuazione della direttiva 87/217/CEE in materia di prevenzione e riduzione dell'inquinamento dell'ambiente causato dell’amianto.
  • Decreto Ministeriale 06/09/1994
    Normative e metodologie tecniche di applicazione dell'art. 6, comma 3, e dell'art. 12, comma 2, della legge 27 marzo 1992, n. 257, relativa alla cessazione dell'impiego dell’amianto.
  • Legge 27/03/1992 n°257
    Norme relative alla cessazione dell'impiego dell’amianto.
  • Decreto Presidente Repubblica 08/09/1997 n°357
    Regolamento recante attuazione della direttiva 92/43/CEE relativa alla conservazione degli habitat naturali, seminaturali e della flora e della fauna selvatiche.
  • Legge 06/12/1991 n°394
    Legge quadro sulle aree protette.
  • D.Lgs. Governo 29/06/2010 n°128
    Modifiche ed integrazioni al decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, recante norme in materia ambientale, a norma dell'articolo 12 della legge 18 giugno 2009, n. 69.
  • D.P.P 30/07/2008 n°29-136/Leg.
    Regolamento recante la disciplina delle caratteristiche merceologiche e delle modalità di impiego dei combustibili aventi rilevanza ai fini dell'inquinamento atmosferico (art. 10 del decreto del Presidente della Giunta provinciale 26 gennaio 1987, n. 1-41/Leg.).
  • D.G.P. 24/08/2007 n°1765
    Aggiornamento della tabella B del Testo unico delle leggi provinciali in materia di tutela dell'ambiente dagli inquinamenti, recante "Limiti di accettabilità per le emissioni da ciascuna unità termica ad uso produttivo o misto o da ciascuna unità produttiva", ai sensi dell'art. 51 del medesimo Testo unico.
  • D.Lgs. Governo 03/08/2007 n°152
    Attuazione della direttiva 2004/107/CE concernente l'arsenico, il cadmio, il mercurio, il nichel e gli idrocarburi policiclici aromatici nell'aria ambiente.
  • D.Lgs. Governo 03/04/2006 n°152
    Norme in materia ambientale.
  • D.G.P. 23/09/2005 n°2026
    Art. 8 del TULP in materia di tutela dell’ambiente dagli inquinamenti approvato con DPGP 26 gennaio 1987, n. 1- 41/Legisl. e successive modifiche ed integrazioni - integrazione e coordinamento con il DM 16 gennaio 2004, n. 44, delle deliberazioni di Giunta provinciale relative all’attivazione delle procedure semplificate di autorizzazione in via generale per le emissioni in atmosfera di impianti connessi ad attività definite a ridotto inquinamento atmosferico.
  • D.Lgs. Governo 21/05/2004 n°171
    Attuazione della direttiva 2001/81/CE relativa ai limiti nazionali di emissione di alcuni inquinanti atmosferici.
  • Decreto Ministeriale 16/01/2004 n°44
    Recepimento della direttiva 1999/13/CE relativa alla limitazione delle emissioni di composti organici volatili di talune attività industriali, ai sensi dell'articolo 3, comma 2, del decreto del Presidente della Repubblica 24 maggio 1988, n. 203.
  • D.Lgs. Governo 04/08/1999 n°351
    Attuazione della direttiva 96/62/CE in materia di valutazione e di gestione della qualità dell'aria ambiente.
  • L.P. 27/08/1993 n°21
    Norme concernenti le materie prime secondarie (MPS) e ulteriori modifiche al testo unico delle leggi provinciali in materia di tutela dell'ambiente dagli inquinamenti.
  • D.G.P. 01/02/1991 n°489
    Art.51 del T.U.L.P. in materia di tutela dell’ambiente dagli inquinamenti – Art. 4, comma 1, lettera e) del D.P.R. 24 maggio 1988, n. 203, D.M. 12 luglio 1990 – Aggiornamento dei limiti di accettabilità per le emissioni in atmosfera derivanti da impianti esistenti.
  • Decreto Ministeriale 12/07/1990
    Linee guida per il contenimento delle emissioni degli impianti industriali e la fissazione dei valori minimi di emissione.
  • Decreto Pres. Cons. Ministri 21/07/1989
    Atto di indirizzo e coordinamento alle regioni, ai sensi dell'art. 9 della legge 8 luglio 1986, n. 349, per l'attuazione e l'interpretazione del decreto del Presidente della Repubblica 24 maggio 1988, n. 203, recante norme in materia di qualità dell'aria relativamente a specifici agenti inquinanti e di inquinamento prodotto da impianti industriali.
  • Decreto Presidente Repubblica 24/05/1988 n°203
    Attuazione delle direttive CEE numeri 80/779, 82/884, 84/360 e 85/203 concernenti norme in materia di qualità dell'aria, relativamente a specifici agenti inquinanti, e di inquinamento prodotto dagli impianti industriali, ai sensi dell'art. 15 della legge 16 aprile 1987, n. 183.
  • Decreto Pres. Giunta Prov. 26/01/1987 n°1-41
    Approvazione del testo unico delle leggi provinciali in materia di tutela dell'ambiente dagli inquinamenti.
  • Legge 13/07/1966 n°615
    Provvedimenti contro l'inquinamento atmosferico.
  • Lgs. Governo 03/04/2006 n°152
    Norme in materia ambientale.
  • Decreto Presidente Repubblica 18/07/1995
    Approvazione dell'atto di indirizzo e di coordinamento concernente i criteri per la redazione dei piani di bacino
  • Legge 05/01/1994 n°37
    Norme per la tutela ambientale delle aree demaniali dei fiumi, dei torrenti, dei laghi e delle altre acque pubbliche.
  • Legge 18/05/1989 n°183
    Norme per il riassetto organizzativo e funzionale della difesa del suolo.
  • D.Lgs. Governo 09/04/2008 n°81
    Attuazione dell'articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.
  • D.Lgs. Governo 19/11/2007 n°257
    Attuazione della direttiva 2004/40/CE sulle prescrizioni minime di sicurezza e di salute relative all'esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici (campi elettromagnetici).
  • D.Lgs. Governo 06/11/2007 n°194
    Attuazione della direttiva 2004/108/CE concernente il riavvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative alla compatibilità elettromagnetica e che abroga la direttiva 89/336/CEE.
  • D.Lgs. Governo 01/08/2003 n°259
    Codice delle comunicazioni elettroniche.
  • Decreto Pres. Cons. Ministri 08/07/2003
    Fissazione dei limiti di esposizione, dei valori di attenzione e degli obiettivi di qualità per la protezione della popolazione alle esposizioni ai campi elettrici e magnetici alla frequenza di rete (50 Hz) generati dagli elettrodotti.
  • Decreto Pres. Cons. Ministri 08/07/2003
    Fissazione dei limiti di esposizione, dei valori di attenzione e degli obiettivi di qualità per la protezione della popolazione dalle esposizioni a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici generati a frequenze comprese tra 100 kHz e 300 GHz.
  • Legge 22/02/2001 n°36
    Legge quadro sulla protezione dalle esposizioni a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici.
  • Raccomandazione CE 12/07/1999 n°519
    Raccomandazione del Consiglio, del 12 luglio 1999, relativa alla limitazione dell'esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici da 0 Hz a 300 GHz.
  • Decreto Presidente Repubblica 13/03/2013 n°59
    Regolamento recante la disciplina dell'autorizzazione unica ambientale e la semplificazione di adempimenti amministrativi in materia ambientale gravanti sulle piccole e medie imprese e sugli impianti non soggetti ad autorizzazione integrata ambientale, a norma dell'articolo 23 del decreto-legge 9 febbraio 2012, n. 5, convertito, con modificazioni, dalla legge 4 aprile 2012, n. 35.
  • Decreto Ministeriale 15/03/2012
    Approvazione del formulario per la comunicazione relativa all'applicazione dell'articolo 29-terdecies, comma 1, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, in attuazione della direttiva 2008/01/CE relativa alla prevenzione e riduzione integrate dell'inquinamento.
  • Decreto Legge 09/02/2012 n°5
    Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo.
  • D.Lgs. Governo 29/06/2010 n°128
    Modifiche ed integrazioni al decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, recante norme in materia ambientale, a norma dell'articolo 12 della legge 18 giugno 2009, n. 69.
  • Decreto Ministeriale 24/07/2009
    Approvazione del formulario per la comunicazione relativa all'applicazione del decreto legislativo 18 febbraio 2005, n. 59, recante attuazione integrale della direttiva 96/61/CE in materia di prevenzione e riduzione integrate dell'inquinamento.
  • D.Lgs. Governo 16/01/2008 n°4
    Ulteriori disposizioni correttive ed integrative del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, recante norme in materia ambientale.
  • D.Lgs. Governo 03/04/2006 n°152
    Norme in materia ambientale.
  • D.Lgs. Governo 18/02/2005 n°59
    Attuazione integrale della direttiva 96/61/CE relativa alla prevenzione e riduzione integrate dell'inquinamento.
  • Decreto Ministeriale 31/01/2005
    Emanazione di linee guida per l'individuazione e l'utilizzazione delle migliori tecniche disponibili, per le attività elencate nell'allegato I del decreto legislativo 4 agosto 1999, n. 372.
  • Decreto Ministeriale 29/05/2003
    Approvazione del formulario per la comunicazione relativa all'applicazione del decreto legislativo n. 372/1999, recante attuazione della direttiva 96/61/CE relativa alla prevenzione e riduzione integrate dell'inquinamento.
  • Decreto Pres. Giunta Prov. 13/05/2002 n°9-99/Leg.
    Disposizioni regolamentari per la prima applicazione in ambito provinciale di norme statali in materia di tutela dell'ambiente dagli inquinamenti, ai sensi dell'art.55 della legge provinciale 19 febbraio 2002, n.1.
  • Decreto Ministeriale 23/11/2001
    Dati, formato e modalità della comunicazione di cui all'art. 10, comma 1, del decreto legislativo 4 agosto 1999, n. 372.
  • D.Lgs. Governo 04/08/1999 n°372
    Attuazione della direttiva 96/61/CE relativa alla prevenzione e riduzione integrate dell'inquinamento.
  • Decreto Legge 24/09/1996 n°495
    Misure urgenti per il rilancio economico ed occupazionale dei lavori pubblici e dell'edilizia privata.
  • Decreto Pres. Giunta Prov. 26/01/1987 n°1-41
    Approvazione del testo unico delle leggi provinciali in materia di tutela dell'ambiente dagli inquinamenti.
  • Decreto Legge 22/06/2012 n°83
    Misure urgenti per la crescita del Paese” articolo 52, comma 1 “Disposizioni in materia di tracciabilità dei rifiuti”.
  • Decreto Ministeriale 18/02/2011 n°52
    Regolamento recante istituzione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti, ai sensi dell'articolo 189 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 e dell'articolo 14-bis del decreto-legge 1 luglio 2009, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2009, n. 102.
  • Decreto Ministeriale 27/09/2010
    Definizione dei criteri di ammissibilità dei rifiuti in discarica, in sostituzione di quelli contenuti nel decreto del Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio 3 agosto 2005.
  • Decreto Ministeriale 08/03/2010 n°65
    Regolamento recante modalità semplificate di gestione dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) da parte dei distributori e degli installatori di apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE), nonché dei gestori dei centri di assistenza tecnica di tali apparecchiature.
  • Decreto Ministeriale 17/12/2009
    Istituzione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti, ai sensi dell'articolo 189 del decreto legislativo n. 152 del 2006 e dell'articolo 14-bis del decreto-legge n. 78 del 2009 convertito, con modificazioni, dalla legge n. 102 del 2009.
  • Decreto Ministeriale 25/09/2007 n°185
    Istituzione e modalità di funzionamento del registro nazionale dei soggetti obbligati al finanziamento dei sistemi di gestione dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE), costituzione e funzionamento di un centro di coordinamento per l'ottimizzazione delle attività di competenza dei sistemi collettivi e istituzione del comitato d'indirizzo sulla gestione dei RAEE, ai sensi degli articoli 13, comma 8, e 15, comma 4, del decreto legislativo 25 luglio 2005, n. 151.
  • D.Lgs. Governo 03/04/2006 n°152
    Norme in materia ambientale.
  • Decreto Ministeriale 03/08/2005
    Definizione dei criteri di ammissibilità dei rifiuti in discarica.
  • D.Lgs. Governo 25/07/2005 n°151
    Attuazione delle direttive 2002/95/CE, 2002/96/CE e 2003/108 /CE,relative alla riduzione dell'uso di sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche, nonché allo smaltimento dei rifiuti.
  • Decreto Pres. Giunta Prov. 09/06/2005 n°14-44/Leg.
    Disposizioni regolamentari relative alle discariche di rifiuti, ai sensi dell'art. 11 della legge provinciale 15 dicembre 2004, n. 10.
  • D.Lgs. Governo 11/05/2005 n°133
    Attuazione della direttiva 2000/76/CE, in materia di incenerimento dei rifiuti.
  • D.Lgs. Governo 21/02/2005 n°36
    Disposizioni sanzionatorie in applicazione del regolamento (CE) n. 1774/2002, e successive modificazioni, relativo alle norme sanitarie per i sottoprodotti di origine animale non destinati al consumo umano.
  • Decreto Presidente Repubblica 15/07/2003 n°254
    Regolamento recante disciplina della gestione dei rifiuti sanitari a norma dell'articolo 24 della legge 31 luglio 2002, n. 179.
  • D.Lgs. Governo 24/06/2003 n°209
    Attuazione della direttiva 2000/53/CE relativa ai veicoli fuori uso.
  • 3D.Lgs. Governo 24/06/2003 n°182
    Attuazione della direttiva 2000/59/CE relativa agli impianti portuali di raccolta per i rifiuti prodotti dalle navi ed i residui del carico.
  • D.Lgs. Governo 13/01/2003 n°36
    Attuazione della direttiva 1999/31/CE relativa alle discariche di rifiuti.
  • Decreto Ministeriale 12/06/2002 n°161
    Regolamento attuativo degli articoli 31 e 33 del decreto legislativo 5 febbraio 1997, n. 22, relativo all'individuazione dei rifiuti pericolosi che e' possibile ammettere alle procedure semplificate.
  • Decreto Ministeriale 18/09/2001 n°468
    Regolamento recante: 'Programma nazionale di bonifica e ripristino ambientale'.
  • Decreto Ministeriale 17/12/1999
    Istituzione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti, ai sensi dell'articolo 189 del decreto legislativo n. 152 del 2006 e dell'articolo 14-bis del decreto-legge n. 78 del 2009 convertito, con modificazioni, dalla legge n. 102 del 2009.
  • Decreto Ministeriale 25/10/1999 n°471
    Regolamento recante criteri, procedure e modalità per la messa in sicurezza, la bonifica e il ripristino ambientale dei siti inquinati, ai sensi dell'articolo 17 del decreto legislativo 5 febbraio 1997, n. 22, e successive modificazioni e integrazioni.
  • Decreto Ministeriale 01/04/1998 n°148
    Regolamento recante approvazione del modello dei registri di carico e scarico dei rifiuti ai sensi degli articoli 12, 18, comma 2, lettera m) , e 18, comma 4, del decreto legislativo 5 febbraio 1997, n. 22.
  • Decreto Ministeriale 01/04/1998 n°145
    Regolamento recante la definizione del modello e dei contenuti del formulario di accompagnamento dei rifiuti ai sensi degli articoli 15, 18, comma 2, lettera e) , e comma 4, del decreto legislativo 5 febbraio 1997, n. 22.
  • Decreto Ministeriale 05/02/1998
    Individuazione dei rifiuti non pericolosi sottoposti alle procedure semplificate di recupero ai sensi degli articoli 31 e 33 del decreto legislativo 5 febbraio 1997, n. 22.
  • D.Lgs. Governo 05/02/1997 n°22
    Attuazione delle direttive 91/156/CEE sui rifiuti, 91/689/CEE sui rifiuti pericolosi e 94/62/CE sugli imballaggi e sui rifiuti di imballaggio.
  • Legge 25/01/1994 n°70
    Norme per la semplificazione degli adempimenti in materia ambientale, sanitaria e di sicurezza pubblica, nonché per l'attuazione del sistema di ecogestione e di audit ambientale.
  • D.Lgs. Governo 27/01/1992 n°99
    Attuazione della direttiva 86/278/CEE concernente la protezione dell'ambiente, in particolare del suolo, nell'utilizzazione dei fanghi di depurazione in agricoltura.
  • D.Lgs. Governo 27/01/1992 n°95
    Attuazione delle direttive 75/439/CEE e 87/101/CEE relative alla eliminazione degli oli usati.
  • Decreto Pres. Giunta Prov. 26/01/1987 n°1-41
    Approvazione del testo unico delle leggi provinciali in materia di tutela dell'ambiente dagli inquinamenti.
  • Decreto Pres. Cons. Ministri 16/02/2007
    Linee guida per l'informazione alla popolazione sul rischio industriale.
  • D.Lgs. Governo 21/09/2005 n°238
    Attuazione della direttiva 2003/105/CE, che modifica la direttiva 96/82/CE, sul controllo dei pericoli di incidenti rilevanti connessi con determinate sostanze pericolose.
  • Decreto Ministeriale 16/05/2001 n°293
    Regolamento di attuazione della direttiva 96/82/CE, relativa al controllo dei pericoli di incidenti rilevanti connessi con determinate sostanze pericolose.
  • D.Lgs. Governo 17/08/1999 n°334
    Attuazione della direttiva 96/82/CE relativa al controllo dei pericoli di incidenti rilevanti connessi con determinate sostanze pericolose.
  • Decreto Presidente Repubblica 17/05/1988 n°175
    Attuazione della direttiva CEE n. 82/501, relativa ai rischi di incidenti rilevanti connessi con determinate attività industriali, ai sensi della legge 16 aprile 1987, n. 183.
  • D.Lgs. Governo 10/04/2006 n°195
    Attuazione della direttiva 2003/10/CE relativa all'esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici (rumore).
  • D.Lgs. Governo 19/08/2005 n°194
    Attuazione della direttiva 2002/49/CE relativa alla determinazione e alla gestione del rumore ambientale.
  • Decreto Presidente Repubblica 30/03/2004 n°142
    Disposizioni per il contenimento e la prevenzione dell'inquinamento acustico derivante dal traffico veicolare, a norma dell'articolo 11 della legge 26 ottobre 1995, n. 447.
  • D.Lgs. Governo 04/09/2002 n°262
    Attuazione della direttiva 2000/14/CE concernente l'emissione acustica ambientale delle macchine ed attrezzature destinate a funzionare all'aperto.
  • Decreto Ministeriale 29/11/2000
    Criteri per la predisposizione, da parte delle società e degli enti gestori dei servizi pubblici di trasporto o delle relative infrastrutture, dei piani degli interventi di contenimento e abbattimento del rumore.
  • Decreto Presidente Repubblica 18/07/1995
    Approvazione dell'atto di indirizzo e di coordinamento concernente i criteri per la redazione dei piani di bacino.
  • Decreto Pres. Cons. Ministri 31/03/1998
    Atto di indirizzo e coordinamento recante criteri generali per l'esercizio dell'attività del tecnico competente in acustica, ai sensi dell'art. 3, comma 1, lettera b), e dell'art. 2, commi 6, 7 e 8, della legge 26 ottobre 1995, n. 447 ‘Legge quadro sull'inquinamento acustico’.
  • Decreto Ministeriale 16/03/1998
    Tecniche di rilevamento e di misurazione dell'inquinamento acustico.
  • Decreto Ministeriale 11/12/1996
    Applicazione del criterio differenziale per gli impianti a ciclo produttivo continuo.
  • Legge 26/10/1995 n°447
    Legge quadro sull'inquinamento acustico.
  • Decreto Pres. Cons. Ministri 14/11/1997
    Determinazione dei valori limite delle sorgenti sonore.
  • Decreto Pres. Cons. Ministri 01/03/1991
    Limiti massimi di esposizione al rumore negli ambienti abitativi e nell'ambiente esterno.
  • Decreto Ministeriale 21/01/2013
    Recepimento della direttiva 2012/45/UE della Commissione del 3 dicembre 2012 che adegua per la seconda volta al progresso scientifico e tecnico gli allegati della direttiva 2008/68/CE del Parlamento europeo e del Consiglio relativa al trasporto interno di merci pericolose.
  • Decreto Ministeriale 29/12/2010
    Norme attuative dell'articolo 11 del decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 35, concernente l'attuazione della direttiva 2008/68/CE, relativa al trasporto interno di merci pericolose.
  • D.Lgs. Governo 27/01/2010 n°35
    Attuazione della direttiva 2008/68/CE, relativa al trasporto interno di merci pericolose.
  • D.Lgs. Governo 28/07/2008 n°145
    Attuazione della direttiva 2006/121/CE, che modifica la direttiva 67/548/CEE concernente il ravvicinamento delle disposizioni legislative, regolamentari ed amministrative in materia di classificazione, imballaggio ed etichettatura delle sostanze pericolose, per adattarle al regolamento (CE) n. 1907/2006 concernente la registrazione, la valutazione, l'autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche (REACH) e istituisce un'Agenzia europea per le sostanze chimiche.
  • Decreto Ministeriale 22/11/2007
    Piano di attività e utilizzo delle risorse finanziarie di cui all'articolo 5-bis del decreto-legge 15 febbraio 2007, n. 10, convertito in legge, con modificazioni, dalla legge 6 aprile 2007, n.46, riguardante gli adempimenti previsti dal regolamento (CE) n.1907/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio concernente la registrazione, la valutazione, l'autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche (REACH).
  • Decreto Ministeriale 03/01/2007
    Recepimento della direttiva 2006/89/CE della Commissione del 3 novembre 2006, che adatta per la sesta volta al progresso tecnico la direttiva 94/55/CE del Consiglio, concernente il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri, relative al trasporto di merci pericolose su strada.
  • Decreto Ministeriale 23/09/2005
    Pubblicazione della traduzione in lingua italiana del testo consolidato della versione 2005 delle disposizioni degli allegati A e B dell'Accordo europeo sul trasporto internazionale di merci pericolose su strada (ADR), di cui al decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti 2 agosto 2005 in materia di trasporto di merci pericolose su strada.
  • Decreto Ministeriale 03/07/2003 n°194
    Regolamento concernente l'attuazione della direttiva 98/101/CE della Commissione del 22 dicembre 1998, che adegua al progresso tecnico la direttiva del Consiglio 91/157/CEE relativa alle pile ed agli accumulatori contenenti sostanze pericolose.
  • D.Lgs. Governo 14/03/2003 n°65
    Attuazione delle direttive 1999/45/CE e 2001/60/CE relative alla classificazione, all'imballaggio e all'etichettatura dei preparati pericolosi.
  • Decreto Ministeriale 07/09/2002
    Recepimento della direttiva 2001/58/CE riguardante le modalità della informazione su sostanze e preparati pericolosi immessi in commercio.
  • D.Lgs. Governo 04/02/2000 n°40
    Attuazione della direttiva 96/35/CE relativa alla designazione e alla qualificazione professionale dei consulenti per la sicurezza dei trasporti su strada, per ferrovia o per via navigabile di merci pericolose.
  • D.Lgs. Governo 13/01/1999 n°41
    Attuazione delle direttive 96/49/CE e 96/87/CE relative al trasporto di merci pericolose per ferrovia.
  • Decreto Ministeriale 28/04/1997
    Attuazione dell'art. 37, commi 1 e 2, del decreto legislativo 3 febbraio 1997, n. 52, concernente classificazione, imballaggio ed etichettatura delle sostanze pericolose.
  • D.Lgs. Governo 03/02/1997 n°52
    Attuazione della direttiva 92/32/CEE concernente classificazione, imballaggio ed etichettatura delle sostanze pericolose.
  • Decreto Ministeriale 04/09/1996
    Attuazione della direttiva 94/55/CE del Consiglio concernente il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative al trasporto di merci pericolose su strada.
  • Decreto Presidente Repubblica 24/05/1988 n°216
    Attuazione della direttiva CEE n. 85/467 recante sesta modifica (PCB/ PCT) della direttiva CEE n. 76/769 concernente il ravvicinamento delle disposizioni legislative, regolamentari ed amministrative degli Stati membri relative alle restrizioni in materia di immissione sul mercato e di uso di talune sostanze e preparati pericolosi, ai sensi dell'art. 15 della legge 16 aprile 1987, n. 183.
  • Decreto Presidente Repubblica 24/05/1988 n°215
    Attuazione delle direttive CEE numeri 83/478/ e 85/610 recanti, rispettivamente, la quinta e la settima modifica (amianto) della direttiva CEE n. 76/769 per il ravvicinamento delle disposizioni legislative,regolamentari ed amministrative degli Stati membri relative alle restrizioni in materia di immissione sul mercato e di uso di talune sostanze e preparati pericolosi, ai sensi dell'art. 15 della legge 16 aprile 1987, n. 183.
  • Decreto Ministeriale 03/12/1985
    Classificazione e disciplina dell'imballaggio e dell'etichettatura delle sostanze pericolose, in attuazione delle direttive emanate dal Consiglio e dalla Commissione delle Comunità europee.
  • Decreto Presidente Repubblica 10/09/1982 n°904
    Attuazione della direttiva (CEE) n. 76/769 relativa alla immissione sul mercato ed all'uso di talune sostanze e preparati pericolosi.
  • Decreto Legge 21/06/2013 n°69 art. 41bis
    Disposizioni urgenti per il rilancio dell'economia. Art. 41-bis. - Ulteriori disposizioni in materia di terre e rocce da scavo.
  • Decreto Pres. Giunta Prov. 26/01/1987 n°1-41 (aggiornamento art.85 ter 17/04/2013)
    Approvazione del testo unico delle leggi provinciali in materia di tutela dell'ambiente dagli inquinamenti.
  • Decreto Ministeriale 10/08/2012 n°161
    Regolamento recante la disciplina dell'utilizzazione delle terre e rocce da scavo.
  • Delibera Giunta Prov. 03/07/2009 n°1666
    Ulteriori indicazioni integrative per l'utilizzo di terre e rocce da scavo provenienti da aree interessate da fenomeni naturali che abbiano determinato il superamento di una o più concentrazioni soglia di contaminazione.
  • Decreto Ministeriale 02/05/2006
    Criteri, procedure e modalità per il campionamento e l'analisi delle terre e rocce da scavo, ai sensi dell'articolo 186, comma 3, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152.
  • D.Lgs. Governo 03/04/2006 n°152
    Norme in materia ambientale.
  • Legge 21/12/2001 n°443
    Delega al Governo in materia di infrastrutture ed insediamenti produttivi strategici ed altri interventi per il rilancio delle attività produttive.
  • D.Lgs. Governo 08/11/1997 n°389
    Modifiche ed integrazioni al decreto legislativo 5 febbraio 1997, n. 22, in materia di rifiuti, di rifiuti pericolosi, di imballaggi e di rifiuti di imballaggio.
  • D.Lgs. Governo 05/02/1997 n°22
    Attuazione delle direttive 91/156/CEE sui rifiuti, 91/689/CEE sui rifiuti pericolosi e 94/62/CE sugli imballaggi e sui rifiuti di imballaggio.
  • D.Lgs. Governo 29/06/2010 n°128
    Modifiche ed integrazioni al decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, recante norme in materia ambientale, a norma dell'articolo 12 della legge 18 giugno 2009, n. 69.
  • Legge Prov. Aut. 17/09/2013 n°19
    Disciplina provinciale della valutazione dell'impatto ambientale. Modificazioni della legislazione in materia di ambiente e territorio e della legge provinciale 15 maggio 2013, n. 9 (Ulteriori interventi a sostegno del sistema economico e delle famiglie).
  • D.Lgs. Governo 16/01/2008 n°4
    Ulteriori disposizioni correttive ed integrative del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, recante norme in materia ambientale.
  • D.Lgs. Governo 03/04/2006 n°152
    Norme in materia ambientale.
  • Decreto Ministeriale 01/04/2004
    Linee guida per l'utilizzo dei sistemi innovativi nelle valutazioni di impatto ambientale.
  • Direttiva CEE/CEEA/CE 27/06/2001 n°42
    Direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 giugno 2001 concernente la valutazione degli effetti di determinati piani e programmi sull'ambiente.
  • Decreto Presidente Repubblica 02/09/1999 n°348
    Regolamento recante norme tecniche concernenti gli studi di impatto ambientale per talune categorie di opere.
  • Direttiva CEE/CEEA/CE 03/03/1997 n°11
    Direttiva del Consiglio del 3 marzo 1997 che modifica la direttiva 85/337/CEE concernente la valutazione dell'impatto ambientale di determinati progetti pubblici e privati.
  • Decreto Presidente Repubblica 12/04/1996
    Atto di indirizzo e coordinamento per l'attuazione dell'art. 40, comma 1,della legge 22 febbraio 1994, n. 146, concernente disposizioni in materia di valutazione di impatto ambientale.
  • Decreto Pres. Giunta Prov. 22/11/1989 n°13-11/Leg
    Regolamento di esecuzione della legge provinciale 29 agosto 1988, n. 28 'Disciplina della valutazione dell'impatto ambientale e ulteriori norme di tutela dell'ambiente'.
  • Decreto Pres. Cons. Ministri 27/12/1988
    Norme tecniche per la redazione degli studi di impatto ambientale e la formulazione del giudizio di compatibilità di cui all'art. 6, L. 8 luglio 1986, n. 349, adottate ai sensi dell'art. 3 del D.P.C.M. 10 agosto 1988,n. 377.
  • Legge Prov. Aut. 29/08/1988 n°28
    Disciplina della valutazione dell'impatto ambientale e ulteriori norme di tutela dell'ambiente.
  • Decreto Pres. Cons. Ministri 10/08/1988 n°377
    Regolamentazione delle pronunce di compatibilità ambientale di cui all'art. 6della legge 8 luglio 1986, n. 349, recante istituzione del Ministero dell'ambiente e norme in materia di danno ambientale.
  • Direttiva CEE/CEEA/CE 27/06/1985 n°337
    Direttiva del Consiglio del 27 giugno 1985 concernente la valutazione dell'impatto ambientale di determinati progetti pubblici e privati.
SEDE LEGALE
Via del Garda, 48/E - 38068 - Rovereto (TN)
P.IVA e C.F. 02072150226
CONTATTI
Tel. 0464 480581 Fax: 0464 665431
lun-ven 8.30 – 18.00 Email: info@teralab.it